In Calabria è possibile passare dalla montagna al mare, ammirare le coste a strapiombo sul mare, con i suoi 800 km di costa offre numerose possibilità di visitare diversi borghi sul mare in Calabria, veri e propri scrigni d’arte, storia e architettura.

I borghi sul mare della Calabria sono da considerarsi come antiche testimonianze della bellezza di questa terra, un vanto turistico che ogni anno attrae diversi turisti italiani e stranieri che vengono ad ammirare i paesaggi costieri, tra arte e natura. Un patrimonio che permette ai borghi calabresi di essere un’insostituibile risorsa turistica per la regione.

Ecco qualche consiglio per scoprire i più bei borghi sul mare della Calabria.

Badolato

È un medievale borgo sul mare che sorge tra la Costa Jonica e le Serre Calabresi, immerso in un vero tesoro paesaggistico. Qui lo scorrere del tempo sembra aver lasciato spazio alla pace e all’ospitalità, alla condivisione e al ristoro. In questo piccolo borgo sul mare di Calabria si respirano ancora i profumi tradizionali tipici del territorio e tradizioni millenarie raccontano la storia delle popolazioni che si sono susseguite.

Caratterizzato da una forte presenza religiosa, a Badolato è possibile visitare ben 16 edifici religiosi come la Chiesa dell’Immacolata, distaccata dal borgo e con un panorama invidiabile su tutta la costa ionica e il convento di San Domenico. A livello storico, di fondamentale importanza, è il Castello neogotico commissionato nel 1853 che domina sulla strada che collega il borgo al mare e la Torre Campanaria, costruita nel 1539 e poi ristrutturata nel 2001, la torre è una delle poche testimonianze dell’epoca medioevale, una leggenda narra che a suonarla fosse un sordo.

Nei dintorni non si può non dedicare una rilassante giornata sull’ampia spiaggia bianca di Badolato Marina ancora indomita e selvaggia o sulle spiagge di Soverato, centro turistico per eccellenza della Costa Jonica calabrese.

  • Come arrivare a Badolato: Il Borgo di Badolato è servito dalla linea ferroviaria che ferma a Badolato Marina, oppure è possibile raggiungere il borgo in auto percorrendo l’autostrada A2 fino a Lamezia Terme e proseguendo sulla Statale 106.
  • Dove dormire a Badolato: In prossimità del borgo sul mare è possibile soggiornare in diversi villaggi Calabria dove conciliare una vacanza al mare con un tuffo nel Medioevo a Badolato Superiore.

Scilla e Chianalea

Tra i borghi sul mare più suggestivi della Calabria, tra i più noti della Costa Viola, è obbligatoria una visita a Scilla e Chianalea. Pittoresco borgo di pescatori legato all’omerico mito di Scilla e Cariddi che narra della leggenda di una giovane donna di nome Scilla condannata dalla maga Circe a trasformarsi in un orrendo mostro marino. Questa leggenda, per lungo tempo, impaurì i naviganti che attraversavano lo stretto di Messina.

Uno dei quartieri più caratteristici di Scilla è Chianalea, conosciuta anche come “La Venezia del Sud” a causa del suggestivo scenario che vede le onde del mare infrangersi proprio sulle mura e infilarsi tra le case. Qui il mare è il protagonista e nelle giornate più limpide è possibile vedere la maestosità della vicina Sicilia. Da visitare è il Castello dei Ruffo dove è anche custodito un Museo del Mare in cui è possibile ammirare le antiche imbarcazioni con cui veniva effettuata la pesca al pesce spada, attività caratteristica di questo affascinante borgo sul mare.

  • Come arrivare a Scilla: la zona è servita sia dalla linea ferroviaria che da linee di bus che arrivano fino a Reggio Calabria, in auto è possibile raggiungere Scilla e Chianalea percorrendo l’autostrada A2 fino all’uscita Scilla.
  • Dove Dormire tra Scilla e Chianalea: Per avere una posizione più centrale è consigliabile soggiornare nei pressi di San Ferdinando o Reggio Calabria o Vibo Valentia dove sorgono a breve distanza tanti villaggi turistici, resorts e B&B.

Isola Capo Rizzuto

Isola Capo Rizzuto, più che un unico borgo sul mare, è un insieme di luoghi storici. Una famosa zona balneare ricca di reperti archeologici, testimonianza delle floride epoche passate.

Le testimonianze di un ricco passato possono essere visitate all’interno del Parco Archeologico di Capo Colonna e nella suggestiva Le Castella, dove è possibile ammirare il maestoso castello aragonese che sorge dalle acque del mare. Tutta la zona di Isola Capo Rizzuto è caratterizzata da un litorale sabbioso di colore rosso che si alterna a piccole calette e tratti di costa rocciosa e frastagliata. Imperdibile l’escursione sul battello con fondo trasparente per ammirare il fondale dell’Area Marina Protetta ricca di vegetazione e relitti.  

  • Come arrivare ad Isola Capo Rizzuto: Per raggiungere questi suggestivi borghi sul mare esistono diverse autolinee o in auto percorrendo l’autostrada A2 con uscita a Sibari e proseguendo sulla Statale 106.
  • Dove dormire a Isola Capo Rizzuto: A metà strada tra Capo Piccolo e Le Castella sorge la splendida Costa dei Gigli che prende il nome dai fiori che crescono spontaneamente tra le sue dune dorate. Accedendo a questo scrigno di macchia mediterranea che vanta fondali coloratissimi e praterie di posidonia, questa spiaggetta si trova incastrata nelle antiche insenature, come un tesoro segreto. Nelle immediate vicinanze possiamo trovare una splendida struttura, per l'appunto, il Villaggio Baia dei Gigli, immerso in un paesaggio naturalistico di rara bellezza.

Torre Melissa

Arroccato sul fianco di una collina tra il Mar Ionio e la Sila Grande, di trova Melissa, un medioevale borgo sul mare nella provincia di Crotone. Il Centro storico, raggiungibile solo a piedi, è caratterizzato da vicoli e grotte dislocate tra le case, a testimoniare la storia contadina di questo borghetto. Una delle località più famose di questo splendido borgo sul mare è proprio Torre Melissa, dove è possibile ammirare la Torre Aragonese, conosciuta anche come Torre Merlata o Torrazzo, un tempo il luogo di vacanza di tante famiglie feudatarie.

All’interno della Torre si trova il Museo della Civiltà Contadina, dove si tramandano le tradizioni lavorative e sociali della realtà dell’alto crotonese. Sul litorale è bellissimo passeggiare sulla Via delle Palme e sostare in Piazza Padre Pio.

La località è dal 2012 Bandiera Blu per la qualità delle acque del mare e dal 2016 è stata insignita anche della Bandiera verde che la rende una meta particolarmente adatta per le vacanze in famiglia e con bambini.

  • Come arrivare a Torre Melissa: La soluzione migliore è utilizzare il treno che ferma alla Stazione di Crotone da dove è possibile utilizzare bus e servizi navetta per raggiungere la propria destinazione. In auto percorrendola Statale 106 Jonica/E90.
  • Dove dormire a Torre Melissa: L’ideale per scoprire anche il territorio circostanze è considerare anche un soggiorno nelle vicinanze di Torre Melissa, ad esempio nella vicina Isola Capo Rizzuto che si trova a 42 km di distanza. Da qui è infatti possibile scoprire diversi borghi sul mare tutti a breve distanza da questo tratto di costa.

Roseto Capo Spulico

Altro caratteristico borgo sul mare della Calabria è certamente Roseto Capo Spulico con il suo suggestivo castello a picco sul mare. In origine questo antico borgo era una delle città satellite di Sibari, nell’epoca magnogreca dove venivano coltivate le rose, i cui petali servivano per riempire i materassi su cui dormivano.

Il suo centro storico è ricco di monumenti, dalla Chiesa Madre di San Nicola alla Chiesetta dell’Immacolata, conosciuta anche come Santo Totaro per via del sarcofago posto sulla facciata. La Fontana di San Vitale è il più antico monumento del borgo dove ancora oggi scorre l’acqua salutifera, la stessa che scorreva mille anni fa. Proprio sull’acqua troviamo il Castrum Petrae Roseti, uno dei simboli della città. Nei dintorni è possibile ammirare altri borghi caratteristici calabresi come Oriolo, Amendolara e Borgata Marina.

  • Come arrivare a Roseto Capo Spulico: In auto si deve percorrere l’autostrada A2 seguendo l’uscita Frascineto-Castrovillari per poi proseguire sulla Statale 106.
  • Dove dormire a Roseto Capo Spulico: Quasi al confine tra Calabria e Basilicata è possibile trovare diversi villaggi vacanze a pochi km da Roseto dove è possibile rilassarsi e divertirsi in un’oasi di pace e tranquillità.