Brusson è un caratteristico comune italiano di circa 900 abitanti situato in Valle D'Aosta. La sua posizione particolarmente favorevole all'interno della media Val d'Ayas, lo ha reso nel corso degli anni il luogo ideale per gli amanti della montagna, sia nei mesi invernali che in quelli estivi.

Dalle lunghe passeggiate immersi nella natura più lussureggiante, agli sport invernali come lo sci di fondo. Il comune di Brusson offre la possibilità di vivere un soggiorno indimenticabile grazie alle innumerevoli attrazioni storiche, culturali e naturalistiche che caratterizzano il territorio circostante.

Una vacanza a Brusson rappresenta la sintesi ideale per chi vuole staccare la spina dalla vita di tutti i giorni e godersi il fascino di un tipico paesino di montagna senza rinunciare ai comfort di una località a forte vocazione turistica dotata di moltre strutture ricettive, come ad esempio lo Ski Hotel Italia

Brusson: il borgo alpino tra natura, storia e cultura

Il comune di Brusson è ricco di luoghi intrisi di storia, cultura e tradizioni. Tra quelli da visitare vi sono senza dubbio le miniere d'oro di Brusson, uniche miniere auree native della Valle D'aosta. Una visita guidata di circa un paio d'ore vi condurrà all'interno di una suggestiva galleria per capire l'attività mineraria dell'epoca e la vita di un minatore, partendo da una splendida mostra fotografica con scatti originali del periodo.

Altro luogo particolarmente suggestivo e degno di nota è il Castello di Graines. Si tratta di un tipico esempio di castello primitivo valdostano dell'XI secolo che si erge su un promontorio roccioso dal quale domina tutta la valle. Merita una visita anche il paese di Graines, situato poco più avanti rispetto alla deviazione che conduce al castello. Qui il tempo sembra essersi fermato e il piccolo borgo rappresenta un gioiello tutto da scoprire. 

Per gli appassionati di architettura alpina, sono particolarmente consigliate lunghe passeggiate senza fretta nelle numerose frazioni del paese alla scoperta di edifici antichi e ben conservati, vi lasceranno senza fiato. 

In estate, il fulcro di molte attività è senza dubbio il pittoresco lago di Brusson con la sua area verde, particolarmente indicata per le famiglie e gli sportivi e. Da non perdere, la prima domenica di settembre, la tradizionale Bataille de Reines, il combattimento tra le regine d'alpeggio che si svolge nel villaggio di Estoul.

 

Brusson in estate: alla scoperta della natura

Nell'immaginario collettivo, la montagna in estate è il rifugio ideale per ripararsi dal caldo torrido delle città. Grazie all'invidiabile collocazione naturale al centro della Valle d'Ayas a circa 1.300 metri di altitudine, Brusson rappresenta il luogo ideale per ritemprarsi.

Stupende alture e rigogliose foreste fanno da cornice a questa località turistica della Valle D'Aosta particolarmente apprezzata per il clima mite che anche nei mesi più caldi non fa registrare temperature medie superiori ai 15 gradi. 

Per gli amanti dello sport è possibile praticare numerose discipline a vari livelli di difficoltà. Per gli appassionati di ciclismo sono disponibili molti itinerari turistici che offrono la possibilità di scalare in biciletta i grandi colli alpini. Gli amanti del trekking, invece, possono seguire percorsi ben segnalati di varia difficoltà che conducono ai luoghi più remoti e suggestivi come il Lago Blu, i villaggi walser e i rifugi alpini.

 

Brusson in inverno: il paradiso per gli amanti dello sci di fondo

Nei mesi invernali, quando la neve cade copiosa su tutta la valle, Brusson si trasforma in un autentico paradiso per gli appassionati dello sci di fondo. Il paesaggio che si offre allo sportivo è di quelli mozzafiato con vallate, vette impervie e boschi a perdita d'occhio. Uno spettacolo reso ancora più unico dai circa 70 km di piste sempre battute e dotate di servizi quali spogliatoi, docce, sciolinatura, disponibilità di maestri e punto ristoro. Questa disciplina può essere praticata da tutti grazie alla presenza di piste facili, di media difficoltà oppure più impegnative.

Le piste dedicate allo sci di fondo si snodano lungo il corso del torrente Evanςon, passando anche per la soleggiata piana di Vollon. All'interno di questo ampio pianoro vi sono anelli da 5 e 7,5 km, omologati per le gare di Coppa del Mondo. Oltre allo sci di fondo è possibile praticare lo sci da discesa su piste che si elevano tra i 1.700 ed i 2.000 metri di quota. 

L’altitudine, insieme ad un buon sistema di innevamento, garantiscono un manto bianco sempre in ottime condizioni e persistente per diversi mesi l’anno. Partendo dagli impianti di risalita di Estoul- Palasinaz si può usufruire di impianti di nuova generazione che garantiscono minimi tempi di attesa

Grazie alla presenza della scuola di sci si organizzano corsi per snowboard, corsi per imparare la tecnica del telemark ed escursioni con le racchette da neve. In particolare le passeggiate con le ciaspole ai piedi permettono di godere in tutta la sua interezza di un paesaggio incantevole che diventa magico al calare della notte quando il chiarore della luna trasforma la ciaspolata in un'esperienza indimenticabile.

Tra le molte opportunità di divertimento offerte da Brusson, bisogna ricordare anche la presenza di una pista di pattinaggio su ghiaccio ed uno snow park dove i bambini possono divertirsi tra giochi gonfiabili e gommoni per discesa, mentre gli adulti possono godersi il sole su una sdraio.

Di fianco alla pista baby di Estoul, si trova il Parco Giochi sulla neve, completamente rinnovato e pensato per il divertimento di tutti. Oltre ai gonfiabili, il parco è attrezzato con un tapis roulant per la risalita, biciclette da neve e slittini per la discesa.