Viaggiare sicuri si può anche ai tempi del Covid-19. Ma per farlo conviene prepararsi bene su due versanti: quello delle regole da seguire durante il viaggio e quello degli accorgimenti per tutelare la nostra salute, per poter partire in completa sicurezza nonostante le restrizioni. Lo abbiamo già visto subito dopo la prima ondata pandemica: la stagione estiva è quella con la minore incidenza del virus, mentre l’andamento dei vaccini e l’introduzione del Green Pass stanno permettendo la ripresa in sicurezza di viaggi anche a lunga percorrenza, senza incorrere in ansie inutili e ingiustificate. Ma come fare per organizzare una vacanza in completa sicurezza? La prima regola è quella di mettere in valigia una serie di oggetti anti contagio diventati ormai indispensabili nella routine quotidiana di ogni viaggiatore in epoca Covid. Ecco quali.

Indice

Attenzione all’igiene e all’ambiente. Le regole per viaggiare sicuri

Organizzare una vacanza ai tempi del Coronavirus può non essere semplice anche per quei turisti e viaggiatori più esperti e incalliti, ma di certo non impossibile. L’esplosione della pandemia ci ha messo davanti una serie di obblighi, consigli e accortezze ormai quasi intrinsechi nella quotidianità di ognuno: una maggiore attenzione tanto all’igiene personale quanto al rispetto dell’ambiente, specie se si decide di spostarsi utilizzando i mezzi pubblici come treni e aerei. Senza lasciarsi andare al panico e alle psicosi, per viaggiare sicuri ai tempi del Covid-19 e affrontare gli spostamenti senza preoccupazioni è opportuno introdurre nella propria routine di viaggio alcuni oggetti e accessori utili ad aumentare ulteriormente il livello di “difesa” personale da germi, batteri e malattie e condurre in tal modo una vacanza spensierata.

Per farlo, però, è opportuno cambiare abitudini anche sulle cose da portare in vacanza all’interno della valigia e dunque sul come orientarsi alla preparazione dei bagagli. Alla classica check-list di oggetti e indumenti da non dimenticare quando si parte in vacanza, vanno aggiunti una serie di accessori “must have” per poter viaggiare sicuri e nel rispetto dell’ambiente anche nel pieno di una pandemia globale.

Gli oggetti da portare in una perfetta valigia anti contagio

Viaggiare sicuri in epoca Covid è possibile, ma sono indispensabili alcuni accorgimenti. A partire dalla mascherina e passando per il gel disinfettante per le mani, ci sono tanti altri oggetti anti contagio che stanno entrando nella normale routine di viaggio di turisti e vacanzieri in tutto il mondo. Alimentare le proprie difese immunitarie quando si viaggia in treno e in aereo oppure quando si frequentano locali e posti affollati deve essere la prima accortezza da tenere in conto quando si decide cosa mettere in valigia per partire. Ecco dunque una check-list di oggetti indispensabili da portare in vacanza per viaggiare sicuri e protetti.

  • Contenitore porta mascherina: essendo entrata nella quotidianità di ognuno, la mascherina è un oggetto ormai indispensabile nella battaglia contro il virus ed è per questo che bisogna sempre averne qualcuna con se e avere l’accortezza di cambiarla all’occorrenza. Per evitare di tenerla in tasca o svolazzante sul braccio, un pratico contenitore porta mascherina è l’ideale per un viaggio;
  • Braccialetto disinfettante ricaricabile: chi viaggia molto e ha bisogno di disinfettare spesso le mani necessita di uno strumento più pratico del classico dispenser. Per viaggiare sicuri e igienizzati è stato inventato un pratico e comodo braccialetto in gomma contenente fino a 9 ml di gel anti batterico e ricaricabile all’occorrenza;
  • Disinfettante UV per spazzolino da denti: perfetto da utilizzare anche nella propria quotidianità, si tratta di un contenitore per spazzolino da denti che, tramite rilascio di raggi UV, riesce a distruggere quasi totalmente i germi che, durante il viaggio, si depositano sullo spazzolino da denti. La bocca è la principale via di trasmissione del virus, è dunque opportuno procurarsene uno prima di partire;
  • Porta disinfettante appendibile: per chi ha una vita vacanziera sempre in movimento o è appassionato di escursioni, una valida alternativa al braccialetto è il porta disinfettante appendibile allo zaino o alla borsa, se non addirittura al portachiavi. Anche se pensate per creme, oli e prodotti per l’igiene del corpo, sono diverse le persone che ne hanno convertito l’uso al gel disinfettante grazie alla sua praticità e facilità d’erogazione;
  • Sterilizzatore UV e caricabatterie wireless: lo smartphone è uno degli oggetti più comuni che ognuno tiene molto spesso in mano e, specie durante un viaggio, diventa fonte di germi e batteri che ne cospargono la superficie da noi toccata. Per viaggiare sicuri è stato sviluppato un caricabatterie wireless che funziona anche da scatola disinfettante a raggi UV: con le due modalità di sterilizzazione, di 8 e di 16 minuti, è adatto anche ad altri piccoli oggetti come chiavi, orologi, cuffie, gioielli ecc.;
  • Termometro digitale a infrarossi: il termometro è un oggetto che tutti hanno sempre voluto portare con se durante le vacanze, per far fronte a qualsiasi evenienza specie in viaggio con bambini. Tuttavia l’utilizzo del termometro digitale a infrarossi è oggi più che mai indispensabile per tenersi monitorati con frequenza e senza troppa attesa, anche subito dopo aver frequentato luoghi affollati;

Questi, dunque, sono solo alcuni degli oggetti anti contagio da portare assolutamente nella propria valigia per viaggiare sicuri e senza preoccupazioni per l’igiene e l’ambiente. E’ bene dunque inserire questi consigli nella propria check-list da viaggio e munirsene qualsiasi sia il tipo e la durata del viaggio da voi scelto.