Con le vacanze estive diventate ormai un lontano ricordo incastonato nella memoria, con l’arrivo dei primi freddi e della stagione invernale ormai alle porte, sono sempre di più le persone che stanno pensando a dove prenotare e trascorrere le proprie vacanze sulla neve. In Italia infatti sono tantissime le località sciistiche che offrono la possibilità di organizzare un viaggio all’insegna degli sport su neve e sono altrettante le offerte per trascorrere le vacanze di Natale e Capodanno in settimana bianca sono già ghiotte e numerose. Con le restrizioni che si allentano e l’introduzione dell’obbligo di Green Pass in Italia l’apertura impianti sciistici è infatti già cominciata a inizio Novembre, ma sarà solo in occasione del ponte dell’Immacolata che tutte le piste da sci italiane riapriranno definitivamente al pubblico per dare il via alla stagione invernale.

Indice

Piste da sci in Valle d’Aosta: tutte le novità da Cervinia a Courmayeur

Se ci si chiede quali sono i luoghi più gettonati per sciare in Italia, la Valle d’Aosta vista la sua posizione geografica si colloca sempre in testa alla classifica. Dopo le chiusure forzate della scorsa stagione a causa Covid nella regione quest’anno si collocano alcune delle esperienze apripista per la ripartenza del settore. Fra le prime località in Italia a procedere alla apertura impianti sciistici, la zona di Cervinia già dal 6 novembre ha inaugurato la stagione invernale sul versante italiano del comprensorio Breuil-Cervinia mettendo in funzione le prime piste da sci del Cervino Ski Paradise. Fermi restando l’obbligo di Green Pass e mascherine gli ospiti potranno anche servirsi delle seggiovie Fornet e Bontadini nella skiarea di Plan Maison, a circa 2500 metri di quota, così come attraversare sciando il confine italo-svizzero della Val Tournenche.

Ci vorrà la fine del mese, per l’esattezza il 27 novembre, per la riapertura di impianti e piste da sci a Courmayeur, per il quale c’è grande e trepidante attesa. Oltre alla funivia che rimarrà aperta tutti i giorni fino a mezzanotte per gli amanti dell’after-ski, Courmayer quest’anno proporrà oltre 33 piste da sci con diversi livelli di difficoltà sui versanti soleggiati dello Chécrouit e della Val Veny. Fra le novità introdotte in occasione della riapertura, la possibilità di accedere a diverse piste da sci e impianti con un solo ticket, così da evitare assembramenti in cassa e dare più scelta agli ospiti: da Courmayeur a La Thuile, Pila e Gressoney gli sciatori potranno scegliere il tracciato in base ai propri gusti e propensioni. Dal 26 novembre riaprirà anche la meravigliosa Skyway Monte Bianco che collega Courmayeur a Punta Helbronner (oltre 3mila metri d’altitudine) regalando un viaggio panoramico imperdibile grazie alle cabine con vista a 360°.

Strutture consigliate:

Piste da sci in Piemonte: pronta la riapertura della Vialattea

Se avete organizzato un soggiorno nelle montagne del Piemonte e vi chiedete dove si scia in questa splendida regione è impossibile non menzionare la località di Sestriere, famosa anche per l’imponente impianto sciistico della Vialattea, incastonato nelle meravigliose pendenze dei versanti alpini. Compatibilmente con le condizioni di innevamento e le norme di sicurezza sanitaria in vigore, le piste da sci della Vialattea riapriranno al pubblico il prossimo 4 dicembre, giusto in tempo per organizzare il ponte dell’Immacolata in settimana bianca: il comprensorio rappresenta infatti un punto di forza per il turismo invernale nel territorio alpino, con piste da sci e impianti di risalita che da Sestriere spaziano anche fino alle stazioni di Cesana, Sauze d’Oulx, Claviere e Monginevro, dando la possibilità di approfittare di speciali offerte skipass.

Inizierà invece con un po' di anticipo la stagione sciistica invernale a Livigno dove, grazie alle moderne tecniche d’innevamento, sarà possibile in forma preliminare godere di impianti sciistici aperti su 5 km dei 30 km totali del percorso, adatti in particolare a chi partica sci di fondo. Le piste da sci dell’anello di Marianna Longa sarà invece aperto con ingressi scaglionati in base all’orario e al livello di esperienza: fino a Mezzogiorno potranno sciare soltanto gli esperti mentre da quell’ora alle 18:30 le piste da sci saranno aperte solo ed esclusivamente a chi pratica lo sport su neve a livello amatoriale.

Strutture consigliate:

Piste da sci in Trentino Alto Adige: meta ideale per i primi passi sulla neve

Molta attesa l’apertura impianti sciistici in Trentino Alto Adige sulle vette delle Dolomiti, ogni anno meta privilegiata da turisti in cerca di vacanze sulle neve in luoghi magici. Nella zona del Trentino la riapertura delle piste da sci e l’avvio della stagione invernale è previsto tendenzialmente per il 27 novembre, con l’entrata in funzione di impianti completamente rinnovati in ottica di tutela della salute e celerità dei servizi per evitare code e assembramenti. Un nuovo impianto sciistico entrerà in funzione proprio quel giorno in Val di Fassa tra Belvedere e Canazei e sarà direttamente collegato a Col dei Rossi, mentre nella Skiarea di Carezza una moderna cabinovia ad agganciamento automatico sostituirà ben due impianti di risalita fino al rifugio Fronza alle Coronelle. Madonna di Campiglio, invece, date le condizioni atmosferiche ha deciso di anticipare i tempi e riaprire impianti e piste da sci già il 20 novembre a partire dalla Skiarea Campiglio-Dolomiti di Brenta che serve tutto il comprensorio fino a Pinzolo e Folgarida-Marilleva.

Anche la zona delle Dolomiti altoatesine sta per ripartire con la riapertura di impianti e piste da sci prevista per il prossimo 4 dicembre. In Val Gardena aprirà la nuova pista nera “La Ria” che parte dalla stazione a monte della cabinovia Dantercepies a Selva Val Gardena e raggiunge una pendenza di circa il 52%, solo per sciatori esperti. Anche il Val Badia a inizio dicembre entreranno in funzione nuovi impianti di risalita in sostituzione dei precedenti che non rendevano possibile l’applicazione delle norme anti contagio: fra le principali e attese novità la nuova seggiovia da otto posti chiamata “Costoratta” a Corvara e la seggiovia ad agganciamento automatico della zona di Colfosco.

Strutture consigliate:

Prenota una settimana bianca nelle migliori località sciistiche di montagna

La stagione invernale è ormai alle porte e voi non avete ancora pensato a dove organizzare le vacanze di Natale e Capodanno? Se molti preferiscono le mete tropicali dall’altra parte del mondo, pianificare le vacanze sulla neve è ormai un must per l’inverno degli italiani, necessario per staccare la spina dalla routine quotidiana fatta di lavoro e impegni vari e dedicarsi anima e corpo alla propria famiglia, approfittando di una delle migliori cornici naturalistiche offerte dalle vette italiane. Per pianificare le vacanze sulla neve offerte e occasioni promosse da tour operator come GB Viaggi iniziano ad essere già numerose e molto appetibili, in particolare con la apertura impianti sciistici e le piste da sci aperte nelle scorse settimane. Non aspettate dunque a prenotare la vostra vacanza in settimana bianca.