Per chi in estate sceglie il sud Italia come meta prediletta per un viaggio nei paradisi costieri del paese, organizzare le vacanze in Costiera Amalfitana è una delle scelte migliori e più gettonate. Amalfi, nella provincia di Salerno, è la città simbolo di questo splendido litorale sul Mar Tirreno nonché la più antica fra le repubbliche marinare in Italia, oggi meta impedibile per turisti e viaggiatori da ogni dove.

Se desiderate organizzare le vacanze ad Amalfi, ecco mappa e consigli per programmare un soggiorno indimenticabile, scoprendo i migliori villaggi e hotel Amalfi, cose da vedere ad Amalfi centro e nei dintorni e come raggiungere la zona e trascorrere una splendida vacanza o week end Costiera Amalfitana.

Indice

Mappa

Amalfi, alla scoperta della città maggiore della Costiera Amalfitana

La singolare architettura di case bianche, il clima mite per quasi tutto l'arco dell'anno e le caratteristiche botteghe artigianali e degli antichi mestieri fanno di Amalfi centro una meta turistico-balneare perfetta per le migliaia di turisti e visitatori stranieri che ogni anno raggiungono questo importante centro per assaporare le infinite meraviglie di un luogo unico e suggestivo come la Costiera Amalfitana. Nel territorio della provincia di Salerno, nel cuore pulsante della penisola sorrentina, la città di Amalfi con le sua circa settemila anime, è una località di mare ricca di storia e di arte e, per questo motivo, dà il nome all’omonima e fantastica costiera dal 1997 dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Assieme alla splendida città di Positano, Amalfi è infatti il cuore pulsante della Costiera Amalfitana: grazie alla sua posizione e alle meravigliose testimonianze custodite dall’epoca della Repubblica Marinara, Amalfi è il luogo privilegiato da cui partire alla scoperta di questa splendida zona costiera. La sua fondazione viene fatta risalire ai Romani mentre a partire dal IX secolo, prima fra le repubbliche marinare, rivaleggiò con Pisa, Venezia e Genova per il controllo del Mar Mediterraneo. Visitata da sempre per le bellezze storiche, culturali e monumentali di cui è custode, Amalfi è infatti un’elegante destinazione a vocazione prettamente estiva ma è diventata nel tempo anche una meta consigliata anche per buongustai e golosi, grazie ad una tradizione gastronomica fra le più succulente.

Tra i monumenti e le attrazioni storico-culturali spiccano anche favolose spiagge e meravigliosi sentieri naturalistici entro cui perdersi durante passeggiate e trekking all’aria aperta. Ad Amalfi cose da vedere e da fare ce ne sono a bizzeffe: è per questo che, in ogni periodo dell’anno ma soprattutto in estate, vale la pena farci un salto anche per qualche giorno approfittando delle migliori offerte last minute Costiera Amalfitana.

I migliori villaggi turistici e hotel Amalfi

Se state organizzando una vacanza ad Amalfi per concedervi una pausa dalla routine quotidiana immergendovi in uno dei borghi di mare più suggestivi della Costiera Amalfitana, abbiamo selezionato i migliori villaggi turistici, resort e hotel Amalfi e nei dintorni. Qui è possibile scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze e assicurarsi il miglior rapporto qualità-prezzo.

Vacanza nella città di Amalfi è sinonimo di vacanza al mare, la costa dispone infatti di una ricettività sempre più conveniente e dall’ottima reputazione, dove è possibile coniugare l’alta qualità del soggiorno a costi sempre più vantaggiosi grazie alle numerose offerte. Qui è possibile soggiornare in uno dei molti alberghi, resort e villaggi Costiera Amalfitana posti direttamente sulle caratteristiche spiagge della Campania, in posizioni dall’alto valore naturalistico e paesaggistico oltre che ricche di storia e cultura.

Baia delle Sirene

La struttura Hotel Baia delle Sirene sorge in provincia di Salerno a Marina di Camerota a meno di 20 km dalla stazione Pisciotta Panituro agevolmente collegata alla Costiera Amalfitana. Il complesso gode di una posizione privilegiata vicinissima al centro di Marina di Camerota nel Parco Nazionale del Cilento: ideale per chi vuole organizzare una vacanza al mare in tranquillità approfittando anche di qualche gita fuori porta, la spiaggia dista soli 100 m dall’hotel.

Hotel Club Sabbiadoro

Hotel Club Sabbiadoro sorge a Battipaglia nella provincia di Salerno a pochi km dalle principali stazioni della zona e a meno di 30 km dal porto di Salerno. La sua posizione privilegiata vicino al sito archeologico di Paestum e la possibilità di accesso diretto alla favolosa spiaggia, la rende una struttura ideale per chi vuole godersi una vacanza a mare visitando le attrazioni culturali e naturalistiche del luogo. I servizi e l’animazione offerta permette un soggiorno a cavallo fra relax e divertimento.

Villaggio Arco Naturale Club

Il Villaggio Arco Naturale Club sorge a 4 km da Palinuro in provincia di Salerno, una struttura turistica collocata all’interno del Parco Nazionale del Cilento e dunque immersa in una splendida macchia mediterranea con accesso diretto e dedicato alla spiaggia a pochi passi dalla reception. Dedicato al relax di coppie, comitive e famiglie è un’ottima scelta per chi ama la natura e le sue meraviglie a partire dalle piccole spiagge nascoste.

Villaggi in Campania
STRUTTURE
Baia delle Sirene
Sabbiadoro
Arco Naturale
Prezzi medi stagione estiva
GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE
A partire da 567€ pers/sett A partire da 651€ pers/sett A partire da 814€ pers/sett A partire da 700€ pers/sett
A partire da 420€ pers/sett A partire da 579€ pers/sett A partire da 761€ pers/sett A partire da 609€ pers/sett
A partire da 451€ pers/sett A partire da 640€ pers/sett A partire da 779€ pers/sett A partire da 483€ pers/sett

Come raggiungere Amalfi

La meravigliosa città di Amalfi così come la gran parte della Costiera Amalfitana è molto facile da raggiungere con diverse soluzioni e differenti mezzi di trasporto. Ecco diverse soluzioni che permettono di raggiungere Amalfi agevolmente e con un rapido collegamento con i mezzi di trasporto pubblici o in autonomia.

  • In auto: per raggiungere Amalfi centro in auto provenendo da nord sull’Autostrada A1 cambiare per l’Autostrada A30 e uscire a Salerno oppure a Vietri sul Mare, inizio della Costiera Amalfitana. Appena usciti a Salerno seguire in direzione Sorrento lungo la SS163 e dopo circa 40 minuti di viaggi si è arrivati a destinazione;
  • In treno: per raggiungere Amalfi in treno si consiglia di arrivare, da nord o da sud, alla Stazione Centrale di Salerno. Da qui è possibile raggiungere Amalfi in taxi o in autobus oppure approfittare degli aliscafi via mare in partenza da Salerno in piazza della Concordia che evitano di congestionarsi all’interno del traffico intenso della stagione estiva;
  • In autobus: per raggiungere Amalfi in autobus la soluzione migliore è arrivare a Salerno in treno e da lì muoversi con gli autobus di linea della compagnia SITA. Il viaggio in autobus è molto gettonato soprattutto durante l’alta stagione vista la forte affluenza di turismo internazionale: dagli autobus è infatti possibile fare un vero e proprio giro panoramico della zona e godersi il panorama a picco sul mare e le tante cose da vedere ad Amalfi;
  • In traghetto o aliscafo: una valida alternativa per raggiungere Amalfi approfittando di una visuale panoramica è l’opzione del traghetto o aliscafo che parte da piazza della Concordia a Salerno. Leggermente più costoso del bus ma dalla durata del viaggio nettamente inferiore il viaggio in traghetto per Amalfi è disponibile anche a partire da Positano ed è generalmente attivo da Aprile fino alla fine di Ottobre, ideale che chi vuole ammirare la Costiera Amalfitana dal mare;

Amalfi cose da vedere in centro e nei dintorni

Punti d’interesse storico-culturale

Se si approfitta delle tante offerte Costiera Amalfitana per organizzare una piacevole vacanza ad Amalfi ci sono delle attrazioni che non si possono perdere per niente al mondo. Ogni tour e itinerario per visitare questo incantevole borgo non può che partire da Amalfi centro, nei suoi vicoli tra fiori e profumo di limoni: il centro storico della città di Amalfi è un labirinto da esplorare a piedi che da via Lorenzo d’Amalfi a via Capuano passando per via Mercante vi accompagnerà mentre vi chiedete ad Amalfi cose da vedere.

  • Il Duomo di Amalfi: la prestigiosa Cattedrale di Sant’Andrea, meglio nota ai più come il Duomo di Amalfi, stupisce con la sua imponente scalinata in piazza Duomo nel cuore della città. Risalente al IX secolo, la cattedrale in stile prevalentemente romanico arabo-normanno, è stata più volte rimaneggiata nel tempo, arricchendosi di dettagli bizantini, gotici e barocchi. La sua facciata esterna investe chi la guarda con forme e colori di un mosaico che rappresenta Cristo in mezzo agli evangelisti. La cattedrale comprende anche la spettacolare Basilica del Crocifisso anch'essa risalente al secolo IX, e ancora la Cripta di Sant'Andrea, con le spoglie del santo, decorata da meravigliosi affreschi tra cui la rappresentazione dell’arrivo del corpo di Sant’Andrea nel Duomo di Amalfi. Ad ingresso libero durante le funzioni religiose, il Duomo è visitabile con un biglietto di soli 3€;
  • Chiostro del Paradiso: fra le tante meraviglie custodite nel Duomo sorge anche il famoso chiostro del Paradiso, costruito a cavallo tra il 1266 ed il 1268 per volontà dell'arcivescovo Filippo Augustariccio, fu inizialmente un cimitero per i cittadini illustri di Amalfi, ospitando ad esempio ben sei cappelle affrescate tra la fine del tredicesimo e gli inizi del XIV secolo. Le cappelle appartenevano a nobili famiglie amalfitane e ospitavano i sarcofaghi con i corpi dei loro illustri rappresentanti, di cui oggi ne rimangono solo cinque. Al chiostro e al giardino che lo circonda si accede tramite la visita al Duomo di Amalfi, compresa nella quota del biglietto;
  • Museo della Carta: si tratta di un’ex cartiera trasformata in Museo della Carta nel 1969 dal suo fondatore Nicola Milano per diffondere, divulgare e documentare l’arte di fabbricare la carta a mano, tradizione fra le più note e tramandate nel tempo nella città di Amalfi. Situato nella straordinaria Valle dei Mulini, a circa 15 minuti a piedi dal centro del paese, il museo ospita i macchinari e le attrezzature che venivano utilizzati nell'antica cartiera. Tra i primi centri in Europa dove si scoprì nel XII e XIII secolo l’esistenza della carta e le tecniche della sua lavorazione, vi furono le Repubbliche marinare, quindi anche la splendida Amalfi;
  • Arsenale della Repubblica: originariamente cantiere navale dell’antica repubblica marinara, dove si costruivano e riparavano le navi, il famoso Arsenale della Repubblica conserva la sua struttura originaria risalente all’alto Medioevo, costituita da un’imponente ma elegante architettura in pietra con due navate parallele. In una delle due navate è allestito il Museo della Bussola e del Ducato Marinaro di Amalfi dove è possibile conoscere e ripercorrere le principali tappe della storia dell’antica repubblica marinara di Amalfi. Nell’altra navata, in base al periodo dell'anno si svolgono mostre temporanee, seguitissime rassegne musicali e musical d’autore;

Le spiagge più belle di Amalfi e dintorni

Oltre ai tanti punti d’attrazione a carattere storico-culturale, la città di Amalfi è nota anche e soprattutto per le splendide spiagge e il mare limpido della Costiera Amalfitana, pronto ad ospitare turisti da ogni parte del mondo intenti a perdersi nelle notti del suo divertimento. Se si arriva ad Amalfi centro in traghetto o aliscafo si potranno assaporare le spiagge di Amalfi direttamente dal mare prima di attraccare al piccolo porto di Amalfi nelle cui acque si specchiano le case color pastello del paese che sorge a strapiombo. Per godersi il mare ad Amalfi ci sono dunque diverse spiagge comode anche quando affollate che permettono di respirare un po’ di brezza marina dopo aver esplorato con passione Amalfi centro. 

La spiaggia più vicina ad Amalfi centro è la spiaggia di Marina Grande, situata vicino al molo dei traghetti, quindi sempre molto affollata e rumorosa. È una spiaggia di sassolini dove d’estate lidi e stabilimenti balneari attrezzati offrono servizi e comodità d’ogni genere a chi arriva in vacanza. Quella di Marina Grande è la spiaggia dove rilassarsi un momento tra una passeggiata sul lungomare, un’occhiata alle boutique e un pranzo al sole nei caratteristici locali e ristoranti in riva al mare. La spiaggia del Duoglio, poco meno di due chilometri da Amalfi centro, è una meravigliosa spiaggia con un mare limpido e cristallino, attrezzata con ombrelloni e lettini e arricchita da un esclusivo ristorante sul mare dove assaggiare il famoso “cuoppo” di pesce fritto. Per raggiungerla bisogna percorrere un suggestivo percorso in discesa di circa 400 gradini che dalla strada statale portano in spiaggia: per gli appassionati di escursioni e natura è un’esperienza unica.

Subito dopo la spiaggia del Duoglio si trova poi la spiaggia di Santa Croce, un’oasi naturale di pace in riva al mare che è possibile raggiungere soltanto attraverso i battelli che partono da Amalfi o con le barchette dei due ristoranti sulla spiaggia. A non troppa distanza sorge un’altra meraviglia di Amalfi, ovvero la spettacolare Grotta dello Smeraldo, incastonata nel mare cristallino della Costiera Amalfitana: scoperta per caso da un pescatore nel 1932, oggi è una delle principali attrazioni naturalistiche e costiere di Amalfi ed è raggiungibile o via mare, con una vista e un panorama mozzafiato, o tramite un ascensore o scalinata dal paese.

Vacanze ad Amalfi, un soggiorno favoloso in Costiera Amalfitana

Ora che conoscete le meraviglie da scoprire in questo speciale borgo costiero, non rimane che prenotare una vacanza ad Amalfi nell’estate 2021. Il cuore pulsante della Costiera Amalfitana, conosciuto per le meraviglie storiche e monumentali custodite dal borgo, per le acque cristalline e il divertimento delle stagioni estive, è una cittadina di mare che unisce antico e moderno, natura incontaminata e turismo. Per approfittare delle tante offerte Costiera Amalfitana non rimane che prenotare un soggiorno nei migliori villaggi e hotel della Campania per godere delle peculiarità di quest’antica roccaforte del Mediterraneo.