Famosa per la sabbia finissima ed il mare cristallino, San Teodoro nel territorio di Sassari è senza dubbio una dei luoghi assolutamente da visitare in Sardegna. Splendido borgo di mare è diventata una delle località balneari sarde più famose grazie al suo litorale caraibico ed al suggestivo paesaggio.

Se stai organizzando una vacanza a San Teodoro, ecco mappa e informazioni utili per pianificare un soggiorno indimenticabile, scoprendo i migliori villaggi e resort a San Teodoro, cosa visitare e come raggiungere il borgo e i dintorni.

IN QUESTA GUIDA

San Teodoro, alla scoperta della meravigliosa costa sarda

San Teodoro, in sardo Santu Diàdoru, è un magnifico borgo gallurese affacciato sullo splendido mare della costa nord-orientale della Sardegna. Organizzare una vacanza a San Teodoro significa dunque potersi immergere nelle spiagge più belle dell'isola, se non di tutto il paese.

In inverno è abitato da meno di cinquemila persone, ma in estate arriva ad ospitare decine di migliaia di turisti.

Non può essere una vacanza a San Teodoro senza abbamndonarsi al relax delle sue meravigliose spiagge, che si estendono lungo un litorale di oltre 35 km, tra le più belle di tutta la Sardegna. Qui il mare è di un blu intenso con riflessi color smeraldo ed è così limpido e trasparente che le barche sembrano sospese nel vuoto. Il fondale basso le rende poi particolarmente adatte alle famiglie con bambini.

Tutte le spiagge di San Teodoro sono facilmente raggiungibili in auto oltre che con i mezzi pubblici, grazie soprattutto al Trenino Teodorino che fa il giro turistico del borgo e delle spiagge più vicine e al San Teodoro Beach Bus che collega invece San Teodoro con tutte le spiagge della costa fino alla spiaggia capo Coda Cavallo.

Inoltre, il vecchio borgo di San Teodoro offre l’occasione di fare un tuffo anche nel passato, grazie ai resti d’epoca romana e addirittura preistorica. Il centro turistico prese vita nel XVII secolo nell’immediato entroterra alle pendici orientali del massiccio di monte Nieddu, quando pastori e pescatori popolarono la splendida porzione di terra, già frequentata dalla preistoria.

Nonostante le spiagge siano il motivo principale per cui accorrono tanti turisti, a San Teodoro non mancano i luoghi di interesse. Andare in vacanza a San Teodoro significa, infatti, potersi anche godere le testimonianze sia dell’età preistorica, di cui il nuraghe Naracheddu è l’espressione più importante, sia dell’età romana, i cui reperti archeologici sono raccolti nel Museo delle civiltà del mare.

Fra gli eventi da non perdere in una vacanza a San Teodoro, la festa del santo patrono e gli ancor più belli fuochi d’artificio della festa de Lu Fuculoni.

Una località davvero adatta a tutti, dagli amanti del mare in primis ma anche da chi è interessato a conoscere la storia e le tradizioni della Sardegna più autentica. San Teodoro è anche un’ottima meta per le vacanze con bambini, grazie alle tante spiagge dal fondale basso, così come per i ragazzi più grandi, considerata la presenza di numerose discoteche nella zona.

Gode infine di una posizione strategica, trovandosi a solo una ventina di chilometri da Olbia e dal suo aeroporto, e vicino ad altre note località turistiche, come ad esempio Budoni. Quando si visita San Teodoro, non si può far altro che innamorarsene.

Storia di San Teodoro

Il bellissimo borgo di San Teodoro ha origini antichissime, le prime tracce umane risalgono addirittura al Neolitico. Si pensi solo che gli scavi archeologici effettuati nell’area attorno al centro abitato hanno confermato una continuità insediativa che dalla preistoria è giunta sino al periodo medievale.

Purtroppo, le fonti non ci dicono nulla sul lungo periodo che va dal 1300 al 1600. In epoca moderna sembrerebbe che questo territorio sia stato rinsediato dai popoli provenienti dal nord della Gallura e dal sud della Corsica. Da qui nacque la civiltà degli stazzi, tipicamente gallurese e sopravvissuta sino al 1950.

A partire dal 1700 San Teodoro era conosciuta ai più come San Teodoro d’Oviddè. La popolazione viveva sparpagliata nelle campagne, che all’ dove sorgevano le abitazioni delle famiglie di contadini-pastori: lo stazzo. Il dopoguerra portò anche grandi investimenti turistici che in quegli anni interessarono soprattutto la Costa Smeralda, coinvolgendo anche il piccolo borgo di San Teodoro, che divenne ben presto una rinomata meta turistica e balneare.

Panoramica di San Teodoro

Consigliatissima come meta per vacanze con gli amici o in coppia, San Teodoro è particolarmente apprezzata anche dalle famiglie che desiderano trascorrere un soggiorno in una delle molte rinomate spiagge bianche della Sardegna. Perfetta come destinazione per le vacanze estive grazie al suo clima mite e alle spiagge assolate che permettono di organizzare fantastiche giornate al mare e di divertirsi grazie alla viva movida del luogo.

San Teodoro-valutazione

Le persone che hanno soggiornato a San Teodoro hanno espresso un voto positivo con un punteggio di 9.5/10. Il punteggio è stato calcolato valutando tutti servizi offerti dal territorio: dall’accoglienza delle strutture ricettive, all’intrattenimento, ai servizi turistici.

Come raggiungere San Teodoro

San Teodoro-auto

In auto

Se vuoi raggiungere San Teodoro con la tua automobile è sufficiente seguire le indicazioni in direzione sud per San Teodoro/Nuoro e scegliere se percorrere la strada litoranea SS 125 o la più scorrevole SS 131. Dopo circa 30 km avrai raggiunto San Teodoro.

San Teodoro-traghetto

In traghetto

Dal porto di Olbia avrai a disposizione i servizi di trasporto offerti dalla locale compagnia di autobus pubblica da prendere in direzione San Teodoro. La corsa porterà in centro ad Olbia o in Aereoporto da cui sarà possibile fare cambio e prendere un autobus diretto per San Teodoro. Le corse sono molto frequenti.

San Teodoro-aereo

In aereo

Dall’aeroporto di Olbia si può raggiungere San Teodoro con i mezzi pubblici regionali della linea ARST. Tra i servizi privati ci sono taxi o i noleggi con conducente con i quali sarà possibile raggiungere San Teodoro con un prezzo medio di 60€. Molto utilizzato è anche il servizio di Bus Sharing che previa prenotazione vi condurrà a San Teodoro per 10€ a persona.

Informazioni utili per le vacanze a San Teodoro

Centri di informazioni turistiche
  •  NOME: Ufficio Turistico Comune di San Teodoro
  •  Indirizzo: Piazza Mediterraneo, 1, 07052 San Teodoro
  •  Tel:  0784 865767
  •  NOME: San Teodoro App
  •  Indirizzo: Via Antonio Gramsci, 101, 08020 San Teodoro

 

Luoghi di culto
  •  Basilica di San Teodoro
  •  Indirizzo:  Via Sardegna

 

Servizi di emergenza
  •  Pronto Soccorso: Guardia Medica di San Teodoro
  •  Indirizzo: Via Sardegna
  •  Tel: 366 812 3863

 

Farmacie

 

Orari esercizi commerciali
  •  Negozi:  periodo Invernale dalle 8.30 alle 13 e dalle 17 alle 20 - periodo estivo - dalle 9 alle 14 e dalle 16.30 alle 20.15
  •  Bar e Ristoranti: periodo invernale dalle 8 alle 23 - periodo estivo dalle 6 alle 3

 

San Teodoro: 3 cose da non perdersi

  • Giro sul Trenino Teodorino
  • Visita alla Laguna di San Teodoro
  • Escursione all’Isola di Tavolara

Giro sul Trenino Teodorino

Il Trenino Teodorino offre un giro turistico alla scoperta delle bellezze del borgo: un servizio molto comodo che inizia a metà giugno e si conclude intorno a metà settembre. Il viaggio non comprende però solo un giro del borgo, ma anche un passaggio per le spiagge più famose del territorio. Collega le diverse aree di San Teodoro alle spiagge famosissime di La Cinta e Cala d’Ambra.

COME ARRIVAREci sono differenti punti del borgo da cui è possibile salire a bordo

DURATA CONSIGLIATA DELLA VISITA: meno di 1 ora

PREZZO BIGLIETTO: in rivendita: € 1,30/ in vettura: € 1,50

 

Visita alla Laguna di San Teodoro

La Laguna di San Teodoro è una bella alternativa alla spiaggia. Per raggiungerla bisogna salire a bordo dello storico battello di San Teodoro,da dove si può ammirare la meravigliosa laguna. Il tour va prenotato in anticipo e consiste in un’escursione naturalistica guidata per ammirare flora e fauna dello stagno situato subito dietro la spiaggia La Cinta. Al tramonto i colori diventano fantastici ed è possibile ammirare diversi esemplari di uccelli, tra cui i fenicotteri rosa, se si è fortunati. Si dice infatti che questa sia la casa naturale dei fenicotteri che migrano in questo posto per godere del fresco e per abbeverarsi. Nel suo ambiente, però non si trovano solo i fenicotteri ma moltissime altre specie come, l’orata, l’occhiata, ma anche il cormorano, l’airone, la folaga, il martin pescatore, il gheppio, il falco di palude e tante altre specie di fauna palustre e marina. La laguna è visitabile percorrendo diversi percorsi, che partono da nord oppure da sud, e rappresenta la scelta perfetta se si vuole fare un’escursione con i più piccoli.

INDIRIZZO: Via la Pischera, 08020 Case Peschiera-lu Fraili SS

DURATA CONSIGLIATA DELLA VISITA: 2 ore

Escursione all’Isola di Tavolara

Di fronte al famoso Porto San Paolo, in provincia di Olbia, sorge maestosa l’isola di Tavolara, un’isola costituita da calcare e granito, lunga all’incirca 7 Km e larga 1 Km, che insieme all’isola di Molara e allo scoglietto di Molarotto, fa parte dell’Area Marina Protetta di Tavolara – Punta Coda Cavallo. L’isola è abitata solo da pochissimi residenti e non è possibile alloggiarvi, ma il nostro consiglio è quello di svolgere una visita in barca con un tour guidato. È inoltre visibile a occhio nudo da alcune delle più belle spiagge della Gallura, come dalla Costa Smeralda o da San Teodoro stesso. Da San Teodoro raggiungere l’isola di Tavolara è molto semplice. Sarà sufficiente infatti arrivare a Porto San Paolo e da lì prendere un traghetto che opera più volte al giorno. I fondali dell’isola sono stupendi, ideali per le immersioni. La zona è parte di un’area marina protetta e dal forte contenuto naturalistico, si consiglia la visita soprattutto agli amanti di snorkeling e immersione subacquea.

DURATA CONSIGLIATA DELLA VISITA: più di 2 ore

PREZZO BIGLIETTO: Per il solo traghetto, il biglietto ha un costo di 18€, se si sceglie invece l'escursione guidata il costo sale a 26€. I bambini e ragazzi tra i 3 e gli 8 anni usufruiscono in ogni caso di uno sconto del 50% mentre sotto i 3 anni il biglietto è gratuito.

ORARI TRAGHETTI: da luglio ad agosto le partenze dei traghetti da Porto San Paolo sono dalle 9:00 alle 13:30. I traghetti di rientro da Tavolara partono invece solo nel pomeriggio, dalle 13:30 alle 18:30.

San Teodoro: le 3 spiagge più belle

  1. Spiaggia di La Cinta
  2. Spiaggia di Isuledda
  3. Spiaggia Cala d’Ambra

Spiagge-san-teodoro

Spiagge-san-teodoro

Spiagge-san-teodoro

Spiaggia di La Cinta

La spiaggia di La Cinta è la più famosa di San Teodoro. Si tratta di un arco di sabbia bianca, sottilissima lungo 5 km, bagnata da un mare caraibico per quanto è limpido e trasparente. Il suo fondale è basso, per questo particolarmente amato dalle famiglie con bambini. La spiaggia è frequentatissima durante l’estate, perché da La Cinta è possibile scorgere l’area marina di capo Coda Cavallo e l’isola di Tavolara. È il luogo ideale per chi voglia conciliare vita di mare, lunghe passeggiate e contatto con la natura: qui, infatti, tra i tanti uccelli presenti, spicca la presenza dei tanti fenicotteri rosa. Dietro la spiaggia sorge inoltre la bellissima laguna di San Teodoro dove è possibile ammirare questi fantastici animali di color rosa nel loro habitat naturale.

Spiaggia di Isuledda

La seconda spiaggia di San Teodoro in ordine di importanza ma non di bellezza è la spiaggia di Isuledda. Qui la sabbia è davvero molto fine e chiara, le acque sono turchesi e i fondali trasparenti. Il tutto circondato da una macchia mediterranea dai colori sgargianti. Meno conosciuta rispetto ad altre spiagge vicine è un luogo tranquillo dove rilassarsi in acqua. È presente un piccolo ed elegante bar con tanto di gazebo dove sostare e fare colazione, godendosi lo splendido panorama.

Spiaggia Cala d’Ambra

La spiaggia di Cala d’Ambra è raggiungibile anche a piedi dal centro di San Teodoro passeggiando lungo un viale alberato di 500 m. La spiaggia non è sabbiosa ma cosparsa di ciottoli, per questo forse meno adatta ai bambini e ideale invece per i più grandi, soprattutto per gli amanti dello snorkeling. Le acque tuttavia sono spettacolari. La spiaggia è attrezzata e dotata di ampio parcheggio, nei dintorni sono tanti i ristorantini e i servizi.

Quando andare a San Teodoro

Il periodo migliore per visitare San Teodoro è in estate, nel periodo che va da metà maggio a settembre. La cittadina ospita le spiagge bianche più belle della regione, che in questo periodo dell’anno si affollano e regalano giornate di divertimento direttamente sulla costa, grazie ai tanti lidi e locali. I villaggi a San Teodoro sono inoltre a brevissima distanza da meravigliose spiagge bianche come la rinomata Isuledda, e ti garantiranno un soggiorno con tutti i comfort ma immerso nella natura incontaminata.

San Teodoro-meteo

  • Periodo migliore: in estate, il periodo migliore è da maggio ad agosto per godere del clima mite e delle splendide spiagge
  • Periodo da evitare: nessuno in particolare.
San Teodoro
TEMPERATURE
Ambiente
Mare
Precipitazioni
MESI
GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE
9,9°C 9,8°C 11,7°C 14,1°C 17,8°C 22,3°C 25,1°C 25,4°C 21,9°C 18,7°C 14,4°C 11,3°C
13,3°C 12,9°C 13°C 14,1°C 16,7°C 20,3°C 23,3°C 24,5°C 23,1°C 20,6°C 17,5°C 14,9°C
64mm 47mm 53mm 49mm 39mm 16mm 8mm 11mm 40mm 72mm 82mm 74mm

 

Organizza la tua vacanza a San Teodoro

Non rimane che prenotare una vacanza a San Teodoro. Un borgo sul mare che unisce antico e moderno, natura incontaminata e turismo.

Dove dormire a San Teodoro?

Tra i villaggi a San Teodoro più apprezzati, abbiamo raggruppato per te i migliori:

th-san-teodoro

TH San Teodoro

Il TH San Teodoro sorge a Punta Isuledda a 1 km da San Teodoro,no splendido borgo soleggiato della Gallura, caratterizzato da una natura incontaminata che affaccia sul mare turchese della costa nordorientale della Sardegna. Il TH San Teodoro accoglie i propri ospiti all’interno di un parco di 5 ettari, fiancheggiato dalla spiaggia di sabbia chiara. All’interno del villaggio ci sono ampi spazi comuni e una grande varietà di servizi offerti sia per grandi che per piccini. La soluzione ideale per godere di un panorama senza eguali e trascorrere una piacevole vacanza in Sardegna.

Particolarmente consigliato per le vacanze in famiglia. 

Gli ospiti che hanno soggiornato lo hanno valutato con un punteggio diheart7.2/10.

Prezzi a partire da 72€ a persona al giorno.

residenze-san-teodoro

Le Residenze di San Teodoro

Le Residenze di San Teodoro si trovano nella famosa località di San Teodoro, ormai una delle mete più famose e ambite dellaSardegna.Gli appartamenti sono dislocati nei vari centri residenziali della località e si distinguono perché tutti vicinissimi ai servizi principali. Tutto ciò rende le Residenze di San Teodoro il luogo perfetto per passare delle vacanze indimenticabili.

Particolarmente consigliato per le vacanze in famiglia. 

Gli ospiti che hanno soggiornato lo hanno valutato con un punteggio diheart 8/10.

Prezzi a partire da 27€ a persona al giorno.

 

Quanto costa una vacanza a San Teodoro?

Villaggi San Teodoro
STRUTTURE
TH San Teodoro
Le residenze di San Teodoro
Prezzi medi stagione estiva
GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE
a partire da 505€ a partire da 750€ a partire da 890€ a partire da 799€
a partire da 180€ a partire da 270€ a partire da 545€ a partire da 320€

 

ANDAMENTO PREZZI VILLAGGI A San Teodoro