Quando si parte per un viaggio, specie se si va in direzione di villaggi per bambini, bisogna tenere in considerazione i servizi d’accoglienza e animazione turistica che la struttura offre per il divertimento dei più piccoli. Se state organizzando delle vacanze economiche per famiglie o opterete per un soggiorno in villaggi all inclusive senza badare a spese, il servizio dell’animazione turistica è fondamentale per permettere il relax dei genitori mentre ai bambini è consentito praticare sport e attività in sicurezza e divertimento. Ecco dunque come e perché scegliere correttamente villaggi turistici con animazione nell’organizzare la vostra vacanza.

Indice

Animazione turistica: cos’è e di cosa si occupa

Generalmente coloro che si occupano del lavoro di animazione turistica all’interno di villaggi e strutture ricettive sono le persone il cui lavoro consiste nell’organizzare il divertimento e l’intrattenimento per gli ospiti nelle località di vacanza, specie quelle balneari. Dunque senza animazione non esisterebbero i villaggi turistici per come li conosciamo oggi, e viceversa. Le persone impiegate nel campo dell’animazione lavorano infatti in villaggi turistici, hotel, resort, navi da crociera e località di villeggiature in generale, dove svolgono diverse attività a seconda dell’esigenza dei turisti, della struttura e della stagione in cui si lavora.

In un villaggio con animazione, dunque, il divertimento di grandi e piccini è assicurato da figure professionali che si preoccupano di organizzare tornei e giochi per bambini, di promuovere feste e spettacoli musicali per intrattenere gli ospiti e rendere decisamente più gradevole il loro soggiorno. In particolar modo nei villaggi bambini gratis, molto raggiunti dalle famiglie per godersi una vacanza senza preoccupazioni, il lavoro d’animazione deve essere preciso e puntuale per fare fronte alle richieste dei bimbi con musica, divertimento e sport acquatici specie nei villaggi con piscine. E’ per questo che chi lavora in villaggi turistici con animazione lo fa spesso in equipe, in cui ognuno ha più specializzazioni o ruoli specifici, ad esempio:

  • Animatore contattista (o di contatto): ha il compito di entrare in contatto con i clienti e familiarizzare con loro, informandoli sul programma della giornata e raccogliere le iscrizioni di chi desidera partecipare alle attività, inoltre collabora con il resto dello staff per organizzare l’intrattenimento;
  • Animatore sportivo: ha il compito di organizzare attività sportive e tornei di vario genere (dal calcetto ai giochi da tavolo) a seconda della tipologia di ospiti da intrattenere e della struttura;
  • Animatore per bambini e ragazzi (da 0 a 16 anni): ha solitamente il compito di organizzare le attività del cosiddetto Mini Club o Teen Club intrattenendo bambini e ragazzi secondo programma;

Dell’equipe di animazione turistica fanno parte altre figure che collaborano con gli animatori e li supportano nella programmazione e nello svolgimento pratico del lavoro, ad esempio le hostess di animazione di hotel e villaggi turistici, i diversi performer per gli spettacoli dai ballerini ai DJ passando per i musicisti, e infine i tecnici audio-luci indispensabili per il corretto svolgersi degli eventi nella programmazione. Se vi state godendo la vostra vacanza in famiglia in un villaggio con animazione, ricordatevi di concordare il programma della giornata con il responsabile degli animatori che definisce orari e spazi per le attività.

Competenze per lavorare nel mondo dell’animazione

Di norma nelle offerte di lavoro entrare nel campo dell’animazione turistica all’interno di villaggi e hotel, ai candidati non sono richiesti titoli di studio specifici. Quello che è tenuto molto in considerazione è la conoscenza di lingue straniere (talvolta anzi potrebbe essere un requisito fondamentale) e le competenze di tipo sportivo o musicale, soprattutto se queste abilità sono comprovate da attestati nonché a una seppur minima esperienza lavorativa nel settore dei villaggi turistici.

In alcuni casi, sono gli stessi villaggi vacanze o le aziende turistiche ad occuparsi della formazione dei nuovi animatori all'inizio della stagione, in modo che siano in grado di svolgere il lavoro al meglio facendo divertire e intrattenendo grandi e piccini: nel periodo di formazione agli aspiranti animatori vengono indicati gli standard di ospitalità della struttura, le eventuali divise da indossare, le regole da rispettare quando si organizzano le attività ricreative, sportive e di intrattenimento per i turisti.

Le attitudini personali di ognuno sono fondamentali per possedere i giusti requisiti al lavoro nel campo dell’animazione. L'animatore turistico deve essere disinvolto e avere notevole facilità di comunicazione, un temperamento allegro e solare, dinamismo, capacità di resistenza alle tensioni e alla fatica, ma soprattutto ottime capacità organizzative. Pazienza, apertura mentale e autocontrollo sono doti altrettanto importanti, così come è fondamentale la grande disponibilità a spostarsi e a stare lontano da casa per lunghi periodi, come ad esempio quello di un’intera stagione estiva.

Animazione: un incentivo per andare in vacanza in villaggi per bambini

L’estate è alle porte e in molti stanno già pensando alle settimane di vacanza o ai week end last minute da prenotare per una bella vacanza al mare. Tante altre persone invece aspettano l’estate per godersi una bella vacanza in compagnia di tutta la famiglia e, dunque, dei propri figli: sono tanti infatti gli incentivi per godere di una vacanza con bambini al seguito, la prenotazione in strutture idonee come i Family Village talvolta approfittando della sempre più utilizzata formula Bimbi Gratis che permettete di risparmiare viaggiando.

Ma se si viaggia in compagnia dei propri figli, scegliere di soggiornare in un villaggio con animazione è la scelta giusta per garantire ai vostri figli divertimento e attività formative godendovi il meritato relax. Ecco qualche motivo utile per scegliere di soggiornare in villaggi turistici con animazione.

  • I vostri figli si divertiranno un mondo grazie all’animazione delle professionali equipe nelle strutture ricettive; dallo sport acquatico alle attività all’aria aperta è un buon modo per stare al sicuro divertendosi, dando ai genitori l’occasione di rilassarsi o godersi una passeggiata in coppia;
  • Grazie all’animazione, oltre a un vasto programma di attività a disposizione, avrete sempre qualcuno che ogni mattina vi avviserà sugli orari di svolgimento della giornata e delle iniziative pianificate, per permettervi di organizzare al meglio le cose che avete da fare;
  • Una buona animazione ha come fine ultimo il permettere la socializzazione fra gli ospiti della struttura. Prenotare in villaggi animazione è un’ottima soluzione per genitori e figli che amano socializzare e vanno in vacanza anche per fare nuove amicizie;
  • Nello scegliere i villaggi con animazione turistica è consigliato puntare sempre alle strutture che offrono la possibilità di fare attività di vario genere anche fuori dalla struttura, come escursioni o visite guidate. Questa possibilità potrebbe essere un godevole incentivo per il vostro soggiorno;

Cosa aspetti a prenotare la tua vacanza in famiglia nei migliori villaggi turistici con animazione d’Italia? Le coste della penisola vi aspettano per godervi il sole dell’estate 2021 senza alcun impedimento.