Quando si sta pensando di prenotare le vacanze estive è bene scegliere una destinazione adatta alle proprie propensioni di viaggio, oltre che gusti e preferenze. Se amate viaggiare verso destinazioni fra mare e montagna, dove la natura, la quiete e il relax la fanno da padrone, non potete mancare di fare un salto in Abruzzo. Qui il Parco Nazionale Majella è una destinazione adatta a tutti gli appassionati di natura che non lascia delusi gli appassionati di borghi e insediamenti abitativi arroccati sui monti.

Se desiderate organizzare le vacanze nel Parco Nazionale della Majella mappa e consigli di GB Viaggi vi aiuteranno a programmare un soggiorno indimenticabile, scoprendo dove dormire nei migliori villaggi e hotel di questo Parco Nazionale Abruzzo, cosa vedere in questa splendida località e come raggiungerla.

Indice

Mappa

Parco Nazionale Majella, fra eremi, altopiani e canyon in Abruzzo

Istituito nel 1991, il Parco Nazionale Majella rappresenta senza dubbio una delle attrazioni naturalistiche più suggestive dell’intera regione, attestandosi come il Parco Nazionale Abruzzo più rinomato fra i tre presenti sul territorio, compreso tra le province di L'AquilaPescara e Chieti. Il Parco della Majella è infatti rinomato in quanto si raccoglie attorno al grande massiccio calcareo omonimo: racchiuso ad ovest dalle montagne del Morrone mentre ad est dai monti Pizi e Porrara, presenta alcune fra le vette più alte dell’appennino italiano tra cui la maggiore è il Monte Amaro di circa 2.793 metri d’altitudine.

All’interno del Parco Nazionale della Majella la natura la fa indubbiamente da padrone: dalla sua istituzione fino ad oggi, sono state censite oltre 2.100 specie vegetali, mentre le specie animali sono oltre 150, tra cui la più interessante e rilevante è quella del piviere tortolino. Organizzando escursioni e trekking lungo i sentieri attrezzati del Parco Nazionale Majella sarà possibile assistere, in contemporanea, a spettacolari esempi di natura incontaminata che fa da cornice a suggestivi insediamenti abitativi, abbazie ed eremi: da non perdere nella zona è di sicuro la visita ai borghi autentici del luogo, ma anche all'eremo di San Giovanni all'Orfento, la Valle dell'Orta e la Tavola dei Briganti.

Il Parco della Majella è infatti caratteristico per avere un filo conduttore di stampo religioso che ne accompagna i vari luoghi simbolo. Non è un caso che proprio la Majella è conosciuta come Montagna Madre d’Abruzzo o Montagna Sacra, proprio a comunicare quel senso di religiosità che ha animato la zona nel corso dei secoli. Oggi fare una visita nel Parco Nazionale Majella significa visitare uno dei luoghi più interessanti del centro Italia, che offre la possibilità di godere di una vacanza in completo relax a poca distanza dalle coste.

I migliori villaggi e hotel nel Parco Nazionale Majella

Dove dormire nel Parco Nazionale della Majella?

Se state organizzando una vacanza nel Parco Nazionale della Majella per concedervi una pausa dalla routine quotidiana immergendovi in uno dei luoghi naturali più suggestivi della regione Abruzzo, abbiamo selezionato i migliori villaggi turistici, residence e hotel nel Parco Nazionale Majella. Qui è possibile approfittare delle diverse offerte per soggiornarvi e scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze assicurandosi un ottimo rapporto qualità-prezzo nelle migliori strutture turistiche e ricettive della regione.

Vacanza nel Parco Nazionale Majella è sinonimo di un viaggio nella natura incontaminata e meravigliosa dell’Abruzzo, che dispone di una ricettività sempre conveniente e dall’ottima reputazione, dove è possibile coniugare l’alta qualità del soggiorno a costi sempre più vantaggiosi grazie alle numerose offerte. Qui è possibile soggiornare in uno dei molti villaggi in Abruzzo, in località turistiche e posizioni dall’alto valore naturalistico e paesaggistico.

Hotel Club Du Park

Hotel Club Du Park sorge a Pescasseroli, circondato dalla natura incontaminata e dalla fauna del Parco Nazionale d’Abruzzo. A 5 km dal centro storico e ai piedi del borgo di Opi, grazie alla sua posizione e ai servizi per il benessere, il relax e lo sport, la struttura è in grado di garantire un soggiorno in un’oasi di pace e tranquillità sia in inverno che in estate, ideale per chi vuole rilassarsi in piscina o partire per un trekking escursionistico nei monti circostanti.

Quanto costa una vacanza nel Parco Nazionale della Majella?

Villaggi in Abruzzo

STRUTTURE
Club Du Park

Prezzi medi stagione estiva

GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE
A partire da 290€ pers/sett A partire da 344€ pers/sett A partire da 463€ pers/sett A partire da 301€ pers/sett

Come raggiungere il Parco Nazionale Majella

Il Parco Nazionale Majella, grazie alla sua fama turistica per tutte le stagioni, è facilmente raggiungibile dal resto della regione e del paese il che ha permesso la costituzione di ottimi collegamenti via terra. Ecco le principali soluzioni per arrivare a Pescasseroli con i mezzi di trasporto pubblici o in autonomia con l’automobile.

  • In aereo: lo scalo aeroportuale più vicino al Parco Nazionale Majella è l’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo a Pescara, ottimamente collegato con i principali centri della regione da cui è facile raggiungere i paesi del Parco Nazionale Majella con le linee autobus;
  • In autobus o treno: chi desidera raggiungere il Parco della Majella con i mezzi di trasporto pubblici su gomma la soluzione più gettonata sono gli autobus di linea delle compagnie Arpa e Sangritana che collegano i paesi del Parco Nazionale Majella con i centri di Sulmona, Chieti, Pescara e Lanciano. Per arrivare in treno si può utilizzare la linea ferroviaria Roma-Sulmona-Pescara o in alternativa la linea che collega Sulmona-Carpinone-Isernia;
  • In auto: se si proviene da Roma per raggiungere il Parco Nazionale Majella è necessario prendere l’autostrada A24 Roma-L’Aquila e l’A25 Torano-Pescara e uscire a Pratola Peligna, Bussi, Torre de’ Passeri, Alanno-Scafa e proseguire verso i paesi del massiccio con le statali collegate alle uscite autostradali scelte. Se invece si arriva da nord da Bologna o da sud da Taranto o Bari, è necessario percorrere la A14 Bologna-Taranto fino a Pescara e poi la A25 verso l’interno;

Cosa visitare nel Parco Nazionale Majella e nei dintorni

Parlare di cose da vedere nel Parco Nazionale Majella può essere riduttivo in quanto è l’area nella sua completezza che merita di essere visitata, essendo meravigliosa nel suo insieme oltre che nei dettagli, alla scoperta di colori, paesaggi e località fantastiche. Visitare questo grande Parco Nazionale Abruzzo significa partire senza mete di viaggio prefissate e scoprire in ogni angolo mete di inestimabile bellezza. A livello naturalistico tra i posti di primario interesse vanno segnalate in assoluto le pendici della Montagna della Majella dove la natura incontaminata è l’assoluta protagonista in una distesa selvaggia e ordinata, dove riscoprire tutta d’un fiato la dimensione naturalistica delle cose.

Numerosi nel Parco Avventura Majella sono anche i fantastici borghi, alcuni dei quali con tratti molto folcloristici e assolutamente da visitare. Fra i più suggestivi è da segnalare Guardiagrele, intrigante per la rete di botteghe di artigiani professionisti nella lavorazione del ferro, o ancora Roccacaramanico rimasto abbandonato per decenni e, ovviamente, il centro della celebre Sulmona, famosa per la produzione di confetti e per la vista mozzafiato sull’intera area della Majella. Fra i sentieri religiosi del Parco Nazionale Majella non è da tralasciare una visita all’eremo di San Giovanni d’Orfento, che gode della particolarità di essere scavato nella roccia e di essere raggiungibile a piedi con una bella escursione rasentando la parete rocciosa. Infine Fara San Martino, capitale mondiale della pasta, è un altro luogo meraviglioso nella Majella.

Nel Parco Nazionale Majella percorsi escursionistici e di trekking permettono, a vari livelli di difficoltà e asperità del territorio, di girarlo in lungo e in largo ammirandone attrazioni naturalistiche e punti d’interesse, fra chiese, grotte, eremi e canyon come quello della vicina Valle d’Avello. Infine non mancano i siti archeologici e storici in particolare d’epoca neolitica, come la Grotta dei Piccioni e la Grotta Scura, e paleolitica come la Valle Giumentina.

Vacanze nel Parco Nazionale Majella, un soggiorno indimenticabile nel cuore d’Abruzzo

Non rimane che prenotare una vacanza nel Parco Nazionale Majella. Una delle perle della regione abruzzese, conosciuta per essere il cuore e il centro nevralgico di questo grande polmone verde in centro Italia, offre la possibilità di godere di una vacanza immersi nella natura senza rinunciare al comfort e alle comodità offerte dagli spettacolari borghi antichi dei dintorni. Non rimane che prenotare un soggiorno nei migliori villaggi turistici e hotel in Abruzzo per godere delle peculiarità di questa fantastica roccaforte nel cuore delle montagne abruzzesi.