Organizzare le vacanze al mare in Italia vuol dire spesso imbattersi in luoghi noti e rinomati pronti a regalare emozioni intense, testimonianze del passato e tutto il necessario per un ottimo viaggio, qualsiasi sia la compagnia scelta. La città di Cefalù in provincia di Palermo in Sicilia è l’esempio lampante di ciò, posizionata a ridosso del verde del Parco delle Madonie e a due passi da un meraviglioso tratto costiero affacciato nel cuore del Mar Mediterraneo.

Se state organizzando una vacanza a Cefalù, guida e mappa di GB Viaggi vi aiuteranno a organizzare e trascorrere una piacevolissima permanenza sul litorale nord della Sicilia, scoprendo i migliori villaggi turistici a Cefalù e nei dintorni, cosa vedere in città e come arrivarci.

Indice

Mappa

Cefalù, un affascinante borgo a ridosso del Parco delle Madonie

Adagiata sulla costa settentrionale dell’isola di Sicilia, in provincia di Palermo, Cefalù è una splendida città immersa fra le atmosfere medievali del suo centro storico e l’offerta turistica moderna e all’avanguardia proposta dalla zona costiera, dove splendide spiagge di varia natura la fanno da padrone sul contesto circostante. In posizione privilegiata a ridosso del maestoso Parco delle Madonie, a soli 60 km dal centro di Palermo, il comune di Cefalù è diventato negli anni una delle località più rinomate per le vacanze al mare in Sicilia: i suoi forti caratteri arabo-normanni, che spiccano nelle architetture del passato perfettamente conservate e nelle tradizioni del luogo ancora molto radicate, hanno infatti permesso l’entrata del borgo nella World Heritage List promossa dall’UNESCO, ovvero la lista dei beni Patrimonio dell’Umanità.

Passeggiando per le strade del suo centro storico, infatti, è impossibile non immergersi nei secoli di storia antica che ancora oggi sembrano riuscire a raccontare l’autentica storia del luogo. La fondazione di Cefalù, non a caso, risale a circa mille anni dalla nascita di Cristo. Tracce di frequentazione dell’attuale borgo risalgono infatti all’epoca preistorica, mentre la cinta muraria di natura megalitica che ancora oggi circonda il centro storico sembra essere datata intorno V secolo a.C. e fa riferimento all’epoca pre-ellenica. Conquistata secoli dopo dai normanni nel 1063, bisognerà aspettare il 1131 per assisterne alla costruzione sulla fascia costiera per volere del sovrano Ruggero II. Città ricca di storia e attrazioni oggi andare in vacanza a Cefalù è un must per chiunque voglia raggiungere almeno una volta la splendida Sicilia.

I migliori villaggi turistici a Cefalù e dintorni

Dove dormire in vacanza a Cefalù?

  • Cefalù Resort
  • Sporting Club Cefalù

Se state organizzando una vacanza a Cefalù per concedervi un weekend libero o una pausa dalla routine quotidiana immergendovi nella storia e nella natura della Sicilia, abbiamo selezionato i migliori villaggi Cefalù e dintorni dove trascorrere una piacevolissima permanenza a due passi dal mare. Qui è possibile scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze e assicurarsi il miglior rapporto qualità-prezzo.

Vacanza a Cefalù Sicilia è infatti anche e soprattutto sinonimo di vacanza al mare. Il litorale dispone di una ricettività sempre più conveniente e con un’ottima reputazione, dove è possibile coniugare l’alta qualità del soggiorno a costi sempre più vantaggiosi grazie alle numerose offerte a disposizione. In città sarà possibile soggiornare in uno dei meravigliosi villaggi turistici della Sicilia posti direttamente sulle favolose spiagge della costa, in posizioni dall’alto valore naturalistico e paesaggistico nel Parco delle Madonie.

Cefalù Resort

Cefalù Resort sorge a meno di 5 km dall’omonima cittadina in provincia di Palermo. Con la sua vista panoramica su tutto il golfo di Cefalù, la struttura è una vera e propria oasi immersa nel verde della macchia mediterranea e a meno di 300 metri dalla spiaggia privata, comodamente raggiungibile a piedi all’interno di un suggestivo sentiero immerso nella natura.

Sporting Club Cefalù

Sporting Club Cefalù è uno splendido resort che sorge in posizione privilegiata sulla splendida Baia di Mazzaforno a soli 5 km dal centro di Cefalù. Totalmente immerso nella natura incontaminata, in un luogo di pace e relax perfetto per una vacanza in famiglia, la struttura mette a disposizione degli ospiti numerosi servizi di elevata qualità che vanno dal relax al divertimento passando per la possibilità di fare sport e organizzare escursioni. A soli 300 metri dall’ingresso, raggiungibile tramite un comodo sentiero pedonale, sorge la splendida spiaggia attrezzata a disposizione degli ospiti.

Come raggiungere Cefalù

Essendo una località abbastanza raggiunta in tutta la costa nord occidentale della Sicilia, la città di Cefalù è ben collegata con le città principali della regione e permette di essere raggiunta comodamente anche dall’Italia con i diversi mezzi di trasporto. Ecco alcune fra le principali soluzioni su come raggiungere Cefalù che si decida di affidarsi ai mezzi pubblici o di arrivare in autonomia con l’automobile.

  • In aereo: l’aeroporto di Palermo Falcone e Borsellino è lo scalo aeroportuale più vicino per raggiungere Cefalù in aereo dall’Italia e dall’estero. Distante circa 80 km dall’aeroporto, Cefalù può essere comodamente raggiunta affittando un’auto e percorrendo l’Autostrada A20 Palermo-Messina fino all’uscita per la città, con un tempo di percorrenza stimato in circa un’ora e mezza;
  • In nave: nonostante affacci sul mare, Cefalù non dispone di un porto adatto all’attracco di grandi navi-traghetto. Il modo migliore per raggiungere la città via mare è quello di arrivare al porto di Palermo o allo scalo portuale di Termini Imerese. I due porti sono raggiungibili da varie città in Italia - in particolare Cagliari, Napoli, Genova, Livorno e Civitavecchia - grazie alle compagnie Tirrenia, Grimaldi Lines e GNV. Dallo scalo di Termini Imerese, è possibile comodamente raggiungere Cefalù con gli autobus della compagnia AST oppure in auto, percorrendo l’Autostrada A20 per circa 43 km fino all’uscita della città;
  • In auto: Cefalù è facilmente raggiungibile in auto dalle principali città siciliane. Da Palermo, e in direzione opposta da Messina, percorrere l’Autostrada A20 Palermo-Messina fino all’uscita di Cefalù. Da Catania è necessario percorrere l’Autostrada A19 Catania-Palermo fino all’uscita di Buonfornello e immettersi sulla A20 fino all’uscita di Cefalù;
  • In treno: la città di Cefalù è inoltre raggiungibile anche in treno grazie alla presenza di una stazione ferroviaria ancora molto utilizzata. Dalla stazione di Palermo, con gli intercity e i regionali Trenitalia, si arriva alla stazione di Cefalù in un tempo compreso fra i 45 e i 60 minuti, mentre da Messina il tempo stimato è fra le 2 e le 3 ore. Se invece si parte dalla stazione di Catania sono necessarie 5 ore;

Cosa visitare a Cefalù e nei dintorni

Punti d’interesse storico-culturale

La città di Cefalù si costituisce come un piccolo centro dalla forte matrice storica che merita di essere vissuto con lentezza e scoperto rigorosamente girando a piedi ed esplorandone ogni scorcio. Tramite le suggestive stradine circondate da mura di cinta, è ancora oggi possibile vedere nell'architettura, nei monumenti e nei palazzi, le tracce del suo glorioso passato, attraversato dalle dominazioni greca, araba e normanna. Se ci si chiede a Cefalù cosa vedere è opportuno iniziare dal simbolo della città, il maestoso Duomo di Cefalù, costruzione di epoca normanna realizzata, secondo la leggenda, in seguito ad un voto fatto da Ruggero II al Santissimo Salvatore che arrivò in città dopo essere scampato miracolosamente ad una violenta tempesta. A dominare la città c’è la fantastica Rocca di Cefalù, una rupe di circa 270 metri che si raggiunge tramite un sentiero diretto alle rovine del Castello Medievale, risalente al XIII-XIV secolo. Lungo il percorso sarà possibile imbattersi nel recinto di blocchi megalitici conosciuto come Tempio di Diana.

Passeggiando sul lungomare si raggiunge facilmente la strada principale della città, Via Vittorio Emanuele, dove ci si imbatte nel Lavatoio Medievale, maestosa costruzione in pietra lavica composta da vasche che raccolgono l'acqua sgorgante da ben 22 teste di leone. Passeggiando in città è da non perdere una visita al bellissimo Osterio Magno, un antico palazzo fortificato risalente al XII secolo e sorto sulle rovine di una preesistente costruzione. Nel cuore del centro città è da non perdere una visita al Teatro Comunale di via della Spinuzza, così come raggiungere la scenografica Porta Pescara nei pressi dell’antico porto cittadino. Infine merita una visita anche lo splendido Museo Mandralisca, l'unico della città dentro al quale è conservata, fra le altre opere, quella del Ritratto d'ignoto marinaio dell’artista siciliano Antonello da Messina.

Le spiagge più belle di Cefalù e dintorni

A Cefalù spiagge da sogno e mare cristallino la fanno indubbiamente da padrone, abbracciando dal basso il maestoso centro storico e le varie testimonianze storiche e architettoniche egregiamente custodite. Passeggiando sul lungomare della città si percorre la decina di chilometri che costituisce l’omonima Spiaggia di Cefalù, un lido dove acque limpide, bassi fondali e fine sabbia dorata danno vita ad una zona molto battuta da turisti e viaggiatori di ogni genere, sviluppatasi negli ultimi anni anche come centro della movida cittadina grazie ai numerosi locali, ristoranti e in generale servizi al pubblico ivi presenti. Per chi ama località di mare più distanti dal centro cittadino, esistono spiagge più riservate e altrettanto belle da raggiungere: le più gettonate sono la Spiaggia di Mazzaforno e la Spiaggia di Settefrati, caratteristiche per la mistura di sabbia a grana fine e ciottoli più grandi, mentre quella di Capo Playa è tradizionalmente adatta agli amanti di surf, kite surf e barca a vela, ma non alla balneazione di famiglie e bambini visti i ripidi fondali.

A circa venti minuti dal centro cittadino in direzione est si trova una delle spiagge più rinomate del comune di Cefalù, la Spiaggia della Kalura (o Caldura), affacciata sul tratto di mare più limpido di tutto il litorale ma caratterizzata da ghiaia a grana grossa e imponenti speroni di roccia, che rendono il paesaggio molto suggestivo e adatto a fotografie da cartolina. Chi cerca un luogo di mare appartato e lontano da folla e confusione, dove potersi dedicare in tranquillità al relax e ad interminabili immersioni di snorkeling, questa spiaggia è senza dubbio il luogo più adatto di tutta Cefalù.

Vacanze a Cefalù, prenota un soggiorno da sogno tra mare, storia e natura

Ora che conoscete la mappa e la guida per visitare da cima a fondo la città e scoprire cosa fare in Sicilia, non rimane che prenotare una splendida vacanza a Cefalù. La zona con le sue fantastiche spiagge e i diversi punti d’interesse storico e culturale vi aspetta per garantirvi uno fantastico soggiorno fra mare e paesaggi mozzafiato all’interno di uno dei più bei villaggi turistici dell’isola di Sicilia. Non aspettate a prenotare un soggiorno per godere delle peculiarità di questa caratteristica zona della provincia di Palermo, nella parte nord occidentale del litorale Siciliano.